Notizie da Casarano

Trasferimento di Chirurgia Pediatrica a Lecce: nuovo round per Asl e Regione

Respinta istanza cautelare del Comune di Casarano in opposizione alle delibere aziendali che attuano il piano di riordino ospedaliero

Il Comune di Casarano

CASARANO – Ancora un round a favore della Asl di Lecce e della Regione Puglia: il Tar Puglia ha infatti respinto l’istanza cautelare proposta dal Comune di Casarano che si era opposto alle delibere aziendali che, in ottemperanza al piano di riordino ospedaliero, disponevano il trasferimento del reparto di Chirurgia Pediatrica a Lecce.

L’amministrazione di Gianni Stefano che aveva già subito uno stop rispetto a una prima richiesta di sospensiva contro il programma di ridimensionamento dell’ospedale Ferrari di Casarano, ha proposto una nuova istanza suffragata da motivi aggiuntivi. Il Tar ha fissato al 20 febbraio l’udienza per il merito del ricorso principale pendente contro il piano di riordino.

Il Tar Puglia ha rilevato che “la deliberazione dell’Asl Lecce impugnata con gli ultimi motivi aggiunti ha portata meramente confermativa della precedente, limitandosi a riattivare il processo di riorganizzazione già avviato con il trasferimento dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia e a completarlo con il trasferimento dei reparti collegati, sicché alla stessa non può riconoscersi autonoma valenza lesiva”.

Nell’ordinanza di precisa anche che il reparto in questione è una struttura prevista negli ospedali classificati di secondo livello, mentre il Comune di Casarano contesta la qualificazione del “Ferrari” come nosocomio di base e non di primo livello. L’ente è stato inoltre condannato al pagamento delle spese della fase cautelare “considerata l’ingiustificata reiterazione della stessa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questa è l’ennesima conferma della bontà di quello che stiamo facendo – ha commentato il presidente Emiliano – nel momento in cui la giustizia amministrativa scrive nell’ordinanza che considera ingiustificata la reiterazione dell’istanza cautelare, mi sembra che ci siano pochi dubbi sul da farsi. Occorre continuare a fare quello che stavamo facendo, e cioè garantire sicurezza e qualità di cure ai più piccoli, continuando quindi a potenziare la chirurgia pediatrica del Vito Fazzi di Lecce. Mi auguro che il sindaco di Casarano, che ho incontrato la scorsa settimana, incominci a camminare al nostro fianco per il bene dei piccoli pazienti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento