Notizie da Casarano

Prosegue tour negli ospedali del M5S. Nuovi strumenti per la pediatria

Domani pomeriggio i consiglieri Trevisi e Casili consegneranno il materiale acquistato con il taglio degli stipendi e donato al reparto dell'ospedale di Casarano

I consiglieri regionali del M5S.

CASARANO – Il taglio degli stipendi dei politici del Movimento 5 stelle continua a portare nuovi servizi e strumenti nei reparti degli ospedali pugliesi.

Il tour per la consegna dei doni del restitution day, organizzato dai consiglieri regionali del M5S Puglia, continua anche nel Salento e dopo le ultime tappe di Scorrano e Gallipoli, domani sarà il turno in corsia presso l’ospedale Ferrari di Casarano. Sale cinema, tv e apparecchiature mediche vengono consegnate ai reparti degli ospedali e alle strutture sanitarie grazie ai fondi derivanti dal taglio degli stipendi degli otto portavoce del M5S al consiglio regionale che nei giorni scorsi hanno consegnato “simbolicamente” ai pugliesi, un nuovo maxi assegno da oltre 217 mila euro grazie ai tagli effettuati nei primi dodici mesi di mandato. 

Domani pomeriggio presso il reparto di pediatria del nosocomio casaranese i consiglieri regionali penta stellati, i salentini Antonio Trevisi e Cristian Casili, procederanno alla consegna della nuova strumentazione  donata alla divisione pediatrica del Ferrari diretta da Alessandro Tronci.  

“Siamo lieti di poter regalare questa strumentazione anche all’ospedale di Casarano” commentano i due “e continuiamo ad augurarci sinceramente che questi piccoli gesti possano servire a spronare gli altri politici, compreso il presidente Emiliano. Al momento nonostante i buoni propositi espressi verbalmente in campagna elettorale o davanti alle telecamere, non è arrivato alcun segnale concreto, né in merito ad una riduzione dei compensi dei consiglieri, né in merito alla calendarizzazione della nostra proposta per l’abolizione dei vitalizi. Non servono leggi ad hoc” concludono  i due consiglieri, “per decurtarsi i propri stipendi, basta volerlo fare e la politica è oggi chiamata a dare il buon esempio ai cittadini che stanno attraversando un momento di difficoltà. La scelta di donare questi soldi nel settore della sanità pubblica è un altro importante segnale in controtendenza con quelle che sono le politiche della maggioranza. Laddove i partiti tagliano o sprecano denaro pubblico, i 5 stelle donano parte dei loro stipendi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La strumentazione tecnica donata grazie ai risparmi del movimento si compone di holter pressorio, misuratori di pressione omron M6 comfort, di un nuovo cardioline, apparecchiature per elettrocardiogrammi,  laringoscopi per bimbi prematuri, neonati e per ragazzi, un manico per laringoscopio pediatrico in metallo zigrinato, otoscopi alogeni con manico a batterie e testa neonato per intubazione, tutto materiale che sarà utilizzata nel reparto di pediatria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento