Notizie da Casarano

In Ciociaria un guasto blocca Timo proprio nel momento della ripresa

Per il pilota portacolori della scuderia automobilistica Casarano Rally Team, la trasferta in terra ciociara aveva il doppio obiettivo di riprendere gli automatismi e sfruttare la gara come test per conoscere la Citroen Ds3 in configurazione R3T

Timo-Invidia (L. D'Angelo) V. Arnaresi '16.jpg

CASARANO - Marco Martino Timo, alle prese con il suo primo impegno stagionale. andato in scena lungo i bassi rilievi collinari della Valle del Sacco, in provincia di Frosinone (quarta edizione della Ronde Valli Arnaresi), s’è dovuto arrendere sul più bello a un guasto a un condotto della turbina.

Per il pilota portacolori della scuderia automobilistica Casarano Rally Team, la trasferta in terra ciociara aveva il doppio obiettivo di riprendere gli automatismi e le giuste misure smaltendo la ruggine di un anno di pausa e sfruttare la gara come un utile test per conoscere in ogni suo aspetto la Citroen Ds3 in configurazione R3T valutando l’eventualità di proseguire la stagione con essa.

Affiancato dall’amico Salvatore Invidia, il pilota di Taviano ha corso con impegno ma si è visto costretto al ritiro dopo la terza prova speciale, mentre era in pieno recupero nell’assoluta e occupava la seconda posizione di gruppo. E i tempi confortanti messi a segno lasciano alla fine rammarico.

Il duo salentino, dopo un avvio di gara sofferto generato delle gomme che faticavano ad entrare in temperatura e che lo traevano in errore facendolo affondare nelle ultime posizioni, è riuscito a risalire la china prendendo la giusta confidenza con la vettura, piazzando un buon diciannovesimo tempo assoluto per poi rendersi protagonista della sua migliore performance nella terza prova chiusa con un ottimo quattordicesimo posto e primo di gruppo.

Il risultato gli consentiva di compiere un considerevole balzo in classifica fino al ventinovesimo posto, recuperando ben tredici posizioni. Ma quando il tutto lasciava presagire che un ulteriore recupero si potesse concretizzare è arrivata la doccia fredda per il guasto scoperto dai tecnici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un po’ di amarezza c’è”, commenta Timo. “Ci tenevamo a portare a termine la gara e per come si era messa avremmo anche potuto cogliere un buon risultato. Considerando che ci siamo dovuti confrontare con avversari che corrono con più costanza e che conoscevano le strade meglio di noi e tolta la prima prova, debbo dire che abbiamo tenuto un buon ritmo. Siamo anche contenti del lavoro fatto sulla vettura che ha un potenziale notevole. Vedremo, avrò bisogno di un po’ di tempo per fare le mie valutazioni e capire come proseguire la stagione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento