Notizie da Casarano

Bando per la gestione del patrimonio culturale: insieme 64 Comuni

Capo di Leuca, Terra d'Otranto e Serre Salentine sono la aree territoriali che si sono associate per partecipare a un avviso pubblico del Mibact

Il Comune di Casarano.

CASARANO – Ben 64 Comuni si sono associati per partecipare a un bando del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. In pratica il basso Salento e il Capo di Leuca si sono aggregati per chiedere il sostegno ad attività di progettazione e gestione del patrimonio culturale nel medio e lungo periodo, con ricadute economiche e occupazionali su tutto il territorio interessato, sul quale vivono oltre 350mila persone, pari a quasi il 45 per cento della popolazione dell’intera provincia di Lecce.

Il Comune capofila è Casarano. Il sindaco, Gianni Stefano, si è dichiarato molto soddisfatto per aver messo “insieme 64 comuni rappresentativi di tre aree territoriali quali le Serre Salentine, la Terra d'Otranto e il Capo di Leuca.  Per avere ricreato un'ampia aggregazione delle dimensioni analoghe a quelle di Area Vasta per progettare in forma integrata la valorizzazione dei beni culturali a fini turistici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le potenzialità sono enormi – ha spiegato il primo cittadino -, la nostra aggregazione in questo ambito è molto ricca e le ricadute potranno essere molto importanti in termini economici ed occupazionali. Le aggregazioni in Provincia di Lecce sono tre, la nostra è la più grande e popolosa. Siamo la prima aggregazione in Puglia per numero di comuni e la terza per numero di abitanti. La progettazione seguirà il modello partecipato dal basso e verranno attivati importanti partenariati con i più importanti soggetti pubblici e privati del territorio, tra i quali su tutti mi sento di sottolineare le Diocesi di Nardò - Gallipoli, di Ugento-Santa Maria di Leuca e di Otranto"  .   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento