Notizie da Casarano

Raid incendiario a Casarano: in fiamme l’auto di un consulente

L’incendio nella serata di ieri, nei pressi di Corso XX Settembre. Sul posto, oltre ai pompieri, i carabinieri della compagnia locale

L'auto distrutta dal fuoco.

CASARANO- Si indaga sull’ennesimo incendio, divampato a Casarano. Le fiamme, partite nella serata di ieri, poco prima della mezzanotte in una traversa di corso XX Settembre, via Monteverdi, hanno colpito per cause ancora in fase di accertamento l’auto di un professionista del luogo, già colpito in passato da un episodio simile.

I malviventi, utilizzando del liquido infiammabile, hanno infatti dato fuoco all'Alfa Romeo 159, parcheggiata in strada e nei pressi dell'abitazione della vittima 48enne, un consulente marketing del posto: Luigi Stefano. Le lingue di fuoco, oltre ad aver completamente demolito il veicolo, hanno anche arrecato visibili ocnseguenze sui muri esterni. Le pareti dell'edificio sono infatti annerite dal fuoco, per un danno complessivo che si aggira attorno agli 8mila euro.

Sul posto, per spegnere il rogo, i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. Assieme ai pompieri, anche i carabinieri della Sezione radiomobile della compagnia locale per i rilievi e per avviare l’attività investigativa. Sono sulle tracce delle videocamere di sorveglianza installate all'esterno degli edifici della zona. Si scava inoltre nella vita del professionista, alla ricerca di contatti recenti, anche in ambito lavorativo, che possano avere legami con il gesto intimidatorio delle ultime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

Torna su
LeccePrima è in caricamento