Notizie da Casarano

Incendia un'auto, ma le immagini lo incastrano. Denunciato un 35enne

Un uomo è finito nei guai, perché ritenuto responsabile di aver dato alle fiamme un mezzo lo scorso 2 aprile. A seguito di alcune indagini, gli agenti del commissariato di polizia lo hanno deferito all'autorità giudiziaria

Immagine di repertorio (tutti i diritti riservati)

TAURISANO - Alle spalle, un curriculum tutt'altro che lindo. Aveva, infatti,  a carico alcuni precedenti penali come furti aggravati, rissa, minacce, danneggiamento di autovetture, resistenza a pubblico ufficiale con lesioni personali e ricettazione. Un 35enne di Taurisano, è stato fermato, ancora una volta, dagli agenti di polizia commissariato del luogo, diretti dal dottor Salvatore Federico, perché ritenuto responsabile dell'incendio di una Fiat Stilo station wagon, avvenuto lo scorso 2 aprile.

Poco prima delle due di quella notte, una telefonata giunta al commissariato, aveva infatti segnalato il rogo di via Nino Bixio. Giunti sul posto gli operanti, che nel frattempo avevano richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, il proprietario del veicolo ha riferito di essere stato svegliato da un forte boato e, affacciatosi alla finestra, aveva notato la sua auto, che la sera precedente aveva regolarmente parcheggiato per strada, avvolta dalle fiamme.

Oltre a danneggiare completamente l’auto, in quell'occasione le fiamme hanno procurato danni anche alla porta di ingresso del garage attiguo al quale era stata parcato il veicolo ed al fronte dell’abitazione. Avviate le prime indagini, gli agenti hanno acquisito i filmati di alcune telecamere di videosorveglianza installate nella zona, al fine di identificare l’autore del gesto. Dalle immagini, le dinamiche sono apparse piuttosto chiare: giunto a bordo di una mountain  bike  di  colore  chiaro, con un giubbino di colore grigio e capelli scuri, di circa 40 anni. Dopo aver effettuato alcuni giri nelle vicinanze dell’auto, ha lasciato la bicicletta e si è avvicinato al veicolo a piedi, accovacciandosi accanto alla parte posteriore destra, all’altezza della ruota, per poi passare alla ruota anteriore destra.

Prima della fuga dell'uomo, dalle immagini è stato possibile anche visionare la modalità dell'incendio. Non si notano, infatti, né taniche, né bottiglie di liquido, ma un elemento potrebbe essere certo: il cosiddetto cd  “accendifuoco”. L'ascolto di alcune persone della zona hanno inoltre permesso di identificare il 35enne, autore del rogo, che ora è stato deferito all'autorità giudiziaria e dovrà rispondere di incendio di auto e danneggiamento del portone del garage e del fronte dell'abitazione.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento